Diagnosi fotodinamica

In alcuni centri specializzati è disponibile la diagnosi fotodinamica (PDD). Questa procedura rende visibili le cellule cancerogene ai raggi ultravioletti. Ciò permette di individuare facilmente eventuali tumori. Una rimozione totale riduce notevolmente il rischio di formazione di altre masse tumorali.

Il PDD si usa in urologia negli esami per il cancro alla vescica. Dopo l’inserimento di un catetere nell’uretra e nella vescica, una soluzione di acido 5-aminolevulinico o esaminolevulinico viene inserita nella vescica attraverso il catetere. Dopodiché, il catetere viene rimosso immediatamente.

Le cellule cancerogene della vescica metabolizzano le sostanze chimiche della soluzione, diventando fluorescenti ai raggi ultravioletti. Il PDD non presenta alcun effetto collaterale o complicanza.